Loading...
Skip to Content
Mercato Comunale Isola

IL BLOG

IL BLOG

PISCARIUS E LA FILIERA ETICA:
LA STAGIONALITÀ È ANCHE NEL MARE

Il pensiero comune associa il concetto di stagionalità quasi esclusivamente alla frutta e alla verdura: a quei prodotti che aspettiamo per tutto l’inverno di poter gustare con il caldo estivo, come l’anguria e il melone. E di fatto quest’idea non è affatto sbagliata, ma incompleta e limitata. La realtà è che la stagionalità è un concetto molto ampio, che si applica a tutte le materie prime: frutta e verdura in primis, ma anche ai prodotti ittici.

OLUS:
PIATTI SANI E ZERO SPRECHI

Una filosofia ben chiara e senza troppi fronzoli quella di Olus, una delle botteghe storiche del Mercato Comunale Isola, che ogni giorno espone frutta e verdura freschissime e selezionate. Piatti buoni e salutari, che facciano bene al corpo e alla comunità, basandosi sull’etica “zero spreco” che da sempre ha caratterizzato chi questa bottega l’ha vista nascere e crescere.

IL TRITTICO DEL GUSTO, AD OGNI ORA DEL GIORNO
NASCE LA G-COMPANY: GLORY, G-BAR BISTRÒ E GLORY FUSION

Glory, la bottega conosciuta per la deliziosa pasta fresca fatta in casa e gli aperitivi a tema, ha deciso di ampliare la sua offerta aprendo altri due corner all’interno del Mercato Comunale Isola e rinnovando la sua proposta tradizionale.

SOSTENIBILITA’ 2.0
UN MERCATO PROIETTATO NEL FUTURO

Sostenibilità. Un concetto ormai in voga in ogni settore e attività, dalla politica al commercio, dalle nuove tecnologie alla catena agroalimentare. Ma vi siete mai soffermati sulle sue molteplici sfumature di significato? In un periodo storico in cui essere sostenibili sembra essere di moda, è fondamentale interrogarsi su come veramente si possa concretizzare questo valore con le azioni oltre che con le parole.

LA STORIA DEL DISTRICT ISOLA: VERITA’ O LEGGENDA METROPOLITANA?

1946. Nasce il Mercato comunale in una delle zone di Milano considerate popolari, “di periferia”. Un luogo che in origine ospitava terreni agricoli, gruppi di campi delimitati da corsi d’acqua che li rendevano molto simili a vere e proprie isole. Un toponimo, “Isola”, con una storia molto lunga, tanto da essere documentato da almeno 3 secoli, già nelle mappe del catasto Teresiano del 1720. Una definizione che continua ad essere utilizzata anche nel secolo successivo, come dimostra la mappa realizzata da William Bernard Clarke dove appare la denominazione “Isola bella” riferita a questa località.

IL CUORE DEL QUARTIERE SI RINNOVA
IL REBRANDING DEL MERCATO COMUNALE DI ISOLA TRA PASSATO E PRESENTE

Un rinnovamento sia online che offline: una vera e propria rivoluzione strutturale e concettuale che negli ultimi mesi ha coinvolto lo storico Mercato comunale di Isola in piazzale Lagosta 7, risalente al 1946. Inaugurato lo scorso febbraio dopo 2 anni di chiusura, oggi si presenta in una veste più moderna e all’avanguardia, con un occhio di riguardo nei confronti della sostenibilità.